VARIAZIONE ex ICI/IMU

Non è necessario che gli eredi presentino dichiarazione IMU per comunicare la variazione relativa all’intestatario dell’immobile, poiché questa viene trasmessa all’ufficio IMU direttamente dall’Agenzia delle Entrate, alla quale gli eredi hanno presentato la dichiarazione di successione.

È però necessario che gli eredi paghino per conto del deceduto la percentuale IMU calcolata per i mesi di vita dello stesso, mentre pagano a nome proprio l’IMU dovuta per la restante parte dell’anno.

Dal giorno di apertura della successione i pagamenti dell’IMU verranno effettuati con modalità differenziate a seconda che si tratti di coniuge superstite, con diritto abitativo, o dei familiari eredi.